• Il signor Broz. Un doppio giro di vita
Il signor Broz. Un doppio giro di vita

Il signor Broz. Un doppio giro di vita

"E gli era sempre stato chiaro, fin da ragazzo, come si sentiva bene appena entrava in un bosco, tra gli alberi, o riman eva sdraiato sul prato, un filo d'erba in bocca, il contatto tra la schiena e la terra, lo sguardo lassù nella profondità del cielo; un cielo dove ci si può specchiare e, a volte, d'un azzurro così irreale da rendere il cielo stesso un'idea: la perfezione sublimata a livello etereo che fa maggiormente percepire il pulsare della vita; un cielo di cristallo, sorretto dalle guglie barocche delle Piccole Dolomiti e dalle arrotondate cime delle montagne più anziane". Vedi di più