• In viaggio con il mio male
In viaggio con il mio male

In viaggio con il mio male

"Essere centrato dentro di te: un tempo non pensavo neppure fosse un obiettivo da perseguire. Questa malattia, la mia ma lattia sta dentro di me, insieme ad altre parti, mi sembra non soffochi, non schiacci, non comprima. Sono pervasa da un senso di quiete, di pienezza, il respiro si allarga nel mio corpo, la mia mente si acquieta. Sento la forza dell'universo intorno alla mia presenza. Pochi minuti, ma sufficienti a reintegrarmi nel flusso dell'energia cosmica". Vedi di più