• La triste scienza. Il simbolico, l'immaginario, la crisi del reale
La triste scienza. Il simbolico, l'immaginario, la crisi del reale

La triste scienza. Il simbolico, l'immaginario, la crisi del reale

Fulvio Carmagnola prende in esame, in questo saggio, i molteplici usi, con particolare attenzione per quelli non special istici, dei termini "simbolico" e "immaginario". Il viaggio culturale dell'autore parte da alcuni autori esemplari della tradizione, come Kant ed Hegel, per arrivare ai principali rappresentanti della "crisi del reale" e della "triste scienza", Lacan, Zizek e Baudrillard. La scoperta a cui giunge Carmagnola è quella di comprendere quanto distanti siano il reale e il linguistico. Vedi di più